+39 0523940156

… Bogdan è contento perché può giocare tutto il giorno con gli amici al “campo” (di calcio). Ad Alseno
ricorre il Santo Patrono e le scuole sono chiuse. Ha rimandato gli impegni perche è facile studiare e fare i
compiti di logica , ricorda tutto facilmente, ma il tema sull’Estate di San Martino … pensava di chiedere al
nonno di Matteo che sa sempre tutte le notizie…

Uno sguardo più nel profondo…

Il cambiamento climatico è argomento di grande attualità: sono mutate le caratteristiche dell’Autunno ma
con le tante negatività la stagione è decisamente più mite.
Non dimentichiamo però che Novembre, come un vecchio burbero, ogni tanto riesce a farsi perdonare con
giornate splendide dai meravigliosi tramonti rossi.
E’ l’estate di San Martino , che qualcuno riduce in “novembrata”.
Secondo la leggenda Martino di Tours, un cavaliere della Roma imperiale, un giorno freddo e piovoso vide
per strada un povero tremante dal freddo, impietosito scese dal cavallo, tagliò il suo ricco mantello con la
spada e coprì l’uomo con la metà. Improvvisamente la pioggia cessò e il sole cominciò a scaldare come
d’Estate.
San Martino si celebra l’11 novembre, fino al secolo scorso questo periodo era sentito come un momento
di festa per i contadini: si facevano fiere, venivano rinnovati i contratti agricoli annuali e chi non riusciva ad
ottenere il rinnovo doveva traslocare: “fare San Martino”.
I nonni ricordano i carretti (biroc) trainati da un asino, carichi di bambini (pupon) allegri e qualche
suppellettile (paion), ma non mancava mai il paiolo (parö) di rame per la polenta.

GRASS PIST, preparato gastronomico di eccellenza
Si tratta di una preparazione gastronomica prodotta con antica ricetta di famiglia, quando il grasso del
suino era una cosa preziosa.
Oggi usiamo come ingrediente principale il lardo di suino nero stagionato, che rende la preparazione
morbida e delicata come burro, perfettamente spalmabile, delicatamente rosa.
Lo lavoriamo a freddo, aggiungendo ingredienti naturali freschi: prezzemolo tritato, filtrato di aglio e vino
bianco (Ortrugo cantina Pusterla), sale e pepe. Questo significa che è ben tollerabile da tutti.
Per chi vuole provare un’esperienza di gusto nella tradizione emiliana, ho preparato queste semplici ricette:


Mini bruschette spalmate di grass-pist:

  • Tagliare una baguette a fette alte cm 1,5 e tostarle in un padella antiaderente, quindi
    spalmarle, potete aggiungere pepe nero se vi piace.

Polenta fritta spalmata di grass-pist:

  • Preparare la classica polenta di farina gialla e farla raffreddare in una terrina. Tagliare a
    strisce, passare nella farina gialla, friggere in padella facendo dorare i due lati. Servire
    mettendo il ricciolo di grass-pist sul bastoncino. Decorare con ciuffi di rosmarino.

Polenta grigliata spalmata di grass-pist

  • Stendere le fette di polenta sulla griglia del forno o del barbecue, spalmarle di grass pist
    quando sono ancora calde. Pepate a piacimento.

Patate al forno:

  • Pelare le patate a pasta gialla, tagliarle a spicchi, mettere alcune noci di grass-pist sul fondo
    di una teglia Pyrex , disporvi le patate, condite con altro grass-pist e foglie di alloro a
    piacimento.

Ovviamente accompagnerete le bruschette o i bastoncini di polenta con un bel piatto di salume. Sul nostro
sito non avete che l’imbarazzo della scelta, dal pregiato culatello ai classici salumi DOP piacentini.
Personalmente li abbino al salame da pentola (cotto), salame da friggere, prete, salumi cotti.

Carrello
  • Carrello vuoto