+39 0523940156

La pianura che circonda il nostro Salumificio, situato a Chiaravalle della Colomba, è quella fetta di terra tra la Via Emilia e il Fiume Po.

Sulle tracce dei pellegrini che percorrevano la via Francigena, vediamo il castello di Alseno edificato su un’altura lungo la via Emilia attorno al 1200 d.c.

L’antico maniero domina sull’estensione di campi coltivati, alternati in quadri verdi e marrone come quelli di una vecchia coperta. Nelle giornate limpide si può scorgere l’Abbazia di Chiaravalle della Colomba, che è a soli tre chilometri.

Le bonifiche dei frati cistercensi hanno permesso ai contadini la coltivazione di queste terre un tempo paludose.

Percorrendo la strada per Busseto, possiamo vedere l’antica rete di canali ed i Fontanili di Chiaravalle , che rendono fertile e ricca questa campagna.

Il cammino prosegue verso le cosiddette Terre Verdiane.

Lungo il torrente Ongina la natura ci offre scenari suggestivi perchè l’ecosistema del torrente ha caratteristiche naturali complete. Il corso d’acqua costituisce l’habitat di numerosi uccelli scavatori, aironi cinerini e qualche roditore. La fitta vegetazione che cresce lungo l’argine è costituita in prevalenza da salici, ontani, pioppi, olmi, farnie ed aceri. In maggio tra le canne fioriscono gli Iris, in autunno nei prati spuntano i crocus.

Le numerose storiche cascine sono testimonianza del passato e ricordano i confini del latifondo governato dall’Abate Commandatario: Il Bagnolo, La Panatera, La Mascudiera (oggi accogliente agriturismo), Il Carretto, Baselica dux (frazione di Fiorenzuola), Il Termine, La Pallavicina, La Coda.

Chiedendo agli agricoltori del posto, ci stupiremo di sentirli chiamare con l’esatta denominazione latina ogni erba spontanea che troviamo, e ci diranno come usarla in cucina o come ricavarne proprietà medicamentose.

Molti conoscono le prelibatezze della cucina emiliana, ma chi abita in questo angolo di terra ne è cultore!

Producendo salumi in questo ambiente, abbiamo maturato un’esperienza straordinaria.

Vi invitiamo ad assaporare ogni aspetto del nostro territorio, materiale o spirituale che sia, venendoci a trovare.

Carrello
  • Carrello vuoto